Radiologia

Responsabile: Roberto Miraglia

Il Servizio è dotato di apparecchiature di ultima generazione e si avvale dell’assistenza di personale tecnico sanitario e infermieristico altamente qualificato. Il progamma di controllo di qualità delle apparecchiature è garantito dallo staff dei tecnici sanitari di radiologia medica e da un esperto di fisica sanitaria riconosciuto a livello internazionale. La Radiologia con i suoi servizi supporta tutti i dipartimenti, clinici e chirurgici di ISMETT, con i quali interagisce anche attraverso riunioni multidisciplinari (giornaliere e settimanali). Dopo l’esecuzione dell’esame, le immagini possono essere visualizzate on-line in qualsiasi area dell’Istituto, oppure inviate all’Università di Pittsburgh. Tutti i radiologi sono coinvolti in attività di formazione di nuovi specialisti e in attività di ricerca.

La lista dei servizi diagnostici e terapeutici offerti dalla Radiologia include:

  •  La radiologia diagnostica rivolta allo studio delle seguenti patologie:
    • Malattie di organi addominali.
    • Malattie del torace.
    • Malattie del tratto gastrointestinale.
    • Malattie del tratto genitourinario.
    • Malattie del sistema cardio-vascolare.
    • Malattie del cuore (quantizzazione dell’accumulo di calcio nelle arterie coronarie o “calcium score”, studio non invasivo delle arterie coronariche con “cardio-TC”, e della morfologia, funzionalità e vitalità del tessuto miocardico con “cardio-RM”).
    • Malattie neoplastiche.

La radiologia diagnostica è utilizzata inoltre per la valutazione dei potenziali candidati alla donazione di organo da vivente (fegato, rene).

  • Le procedure di radiologia interventistica sono utilizzate a scopo diagnostico o come alternativa mini-invasiva per il trattamento di molte patologie, tra le quali:
    • Malattie vascolari arteriose/venose (angioplastica, stent, embolizzazione).
    • Tumori del fegato (trattamento locoregionale con ablazione con radiofrequenza o microonde, alcoolizzazione, embolizzazione, chemioembolizzazione, embolizzazione del ramo destro della vena porta propedeutica alla resezione di voluminosi tumori epatici).
    • Lesioni sanguinanti traumatiche o iatrogene (embolizzazione).
    • Ipertensione portale (TIPS, embolizzazione delle varici, embolizzazione arteria splenica, ricanalizzazione della vena porta).
    • Occlusione acuta di arterie, vene e graft vascolari (terapia trombolitica).
    • Embolia polmonare (posizionamento di filtri cavali).
    • Malattie del tratto pancreatico-biliare (drenaggi, dilatazioni di stenosi, rimozione di calcoli, biopsie).
    • Malattie del tratto genitourinario (nefrostomie, dilatazioni di stenosi ureterali, rimozione di calcoli).
    • Malattie del tratto gastrointestinale.
    • Lesioni di organi solidi o masse (biopsie con l’ausilio di ecografia o TC, biopsie epatiche transgiugulari).
    • Drenaggi di raccolte fluide.
    • Accessi venosi.
    • Procedure mini invasive di supporto al trapianto di organi solidi.
    • Procedure mini-invasive di supporto agli interventi chirurgici.

Fra le procedure di radiologia interventistica di alta specialità eseguite vi è la Transjugular Intrahepatic Portosystemic Stent (TIPS). ISMETT è in Italia uno dei centri con la maggiore esperienza per questo tipo di procedure e collabora con altri centri Europei ed in particolare con l’Hospital Clinic di Barcellona e l’Università di Vienna.