Unità di medicina rigenerativa e terapie cellulare

L’Unità di Medicina Rigenerativa e Terapie Cellulari (Cell Factory) è attiva presso ISMETT dalla primavera del 2007. Attualmente le attività di ricerca e produzione di cellule sono rivolte a sostenere i programmi clinici di trapianto e terapie cellulari di ISMETT per la cura dell’insufficienza funzionale terminale d’organo. L’obiettivo, a medio termine, è diventare il centro di riferimento per la produzione, stoccaggio e distribuzione cellulare in grado di soddisfare la richiesta di cellule da parte di altri centri dell’area euromediterranea che vogliano attivare programmi di terapia cellulare. I laboratori di produzione cellulare (GMP Facility) dell’Unità di Medicina Rigenerativa e Terapie Cellulari sono stati realizzati nel contesto di un progetto promosso dall’ISMETT e dall’Assessorato regionale al Bilancio e Finanze nell’ambito del programma “ICT per l’eccellenza dei territori”. Il finanziamento di circa 6 milioni di euro ha consentito di implementare la GMP Facility e di dotarla di impianti e strumentazioni ad elevata tecnologia che, grazie anche all’innovativa progettazione ingegneristico-architettonica e al rigoroso sistema di gestione della qualità, consentono di soddisfare pienamente i requisiti stabiliti dalle Norme di Buona Fabbricazione e di posizionarsi al più alto livello dello standard qualitativo del settore. Obiettivi ulteriori di progetto sono il trasferimento delle conoscenze e dei risultati della ricerca al mondo dell’impresa nel suo indotto high-tech e lo sviluppo del capitale umano attraverso un programma di alta formazione destinato a giovani ricercatori italiani. L’eccellenza scientifica delle ricerche condotte è garantita anche dalla stretta collaborazione con i partner di progetto e con il network dei centri leader nel settore, con i quali l’Unità di Medicina Rigenerativa e Terapie Cellulari sviluppa progetti di ricerca comuni e promuove la condivisione e la diffusione delle conoscenze.