Chirurgia Addominale

Responsabile: Salvatore Gruttadauria

L’attività clinica è focalizzata sullo studio e sul trattamento delle patologie epatobiliari, pancreatiche, intestinali e degli altri organi addominali, benigne e oncologiche. Le funzioni di assistenza sanitaria garantite dall’Unità sono: ricovero d’elezione e d’urgenza; day hospital; day surgery e one day surgery; attività ambulatoriale che prevede visite ed esami diagnostici pre-ricovero. Validati protocolli di evidenza scientifica garantiscono la massima competenza e l’appropriatezza delle prestazioni offerte. L’impegno dell’Unità è volto a rispondere alle esigenze clinico assistenziali dei pazienti in tempi brevi e con alta qualità di cura. L’approccio diagnostico e terapeutico al paziente chirurgico avviene in un ambito multidisciplinare e multi specialistico che consente di inquadrare il paziente a 360 gradi con il coinvolgimento di anestesisti rianimatori, oncologi, radiologi, endoscopisti, gastroenterologi ed epatologi, cardiologi, pneumologi, diabetologi, infettivologi, nefrologi, neurologi, nutrizionisti e psicologi.

Diagnosi e trattamento delle malattie epatobiliari

L’Unità offre un servizio di diagnostica completa (compresa quella invasiva) per l’identificazione e l’inquadramento delle malattie benigne e maligne di fegato e delle vie biliari. Il trattamento è diversificato con una vasta gamma di approcci terapeutici: dalla radiologia interventistica all’endoscopia operativa, alle procedure chirurgiche laparoscopiche e tradizionali. La chirurgia mini-invasiva per il trattamento delle patologie neoplastiche comprende le resezioni epatiche minori e maggiori laparoscopiche ed i trattamenti ablativi (radiofrequenza, microonde).

L’approccio laparoscopico ha evidenziato significativi vantaggi nel decorso postoperatorio: controllo del dolore e complessiva ripresa delle attività fisiologiche. Inoltre, la tecnica mini-invasiva consente di ampliare le indicazioni alla chirurgia nei pazienti affetti da cirrosi epatica. Sono realizzati interventi di chirurgia resettiva epatica complessi, quali interventi in più tempi, dopo embolizzazione vascolare o legatura selettiva vascolare, interventi con esclusione vascolare o in circolazione extracorporea o con ricostruzione vascolare.

Diagnosi e trattamento delle patologie gastro-intestinali

L’attività chirurgica delle neoplasie gastro-intestinali spazia dalla diagnostica alla chirurgia, con particolare attenzione ai trattamenti chirurgici oncologici conservativi. La chirurgia laparoscopica trova ampia applicazione in questo settore, consentendo interventi sempre più conservativi per la salvaguardia della qualità di vita.

Altra chirurgia addominale

L’Unità svolge anche attività di diagnosi e cura delle patologie benigne e maligne del rene e dell’uretere. Recentemente, una migliore comprensione della attività biologica del cancro del rene e delle vie urinarie associata a progressi della tecnica chirurgica hanno portato ad un miglioramento nella cura dei pazienti affetti da cancro dell’apparato uropoietico. “Una nuova era” di tecniche chirurgiche mini-invasive sono state introdotte in ISMETT, come procedure di termo-ablazione percutanea, nefrectomia laparoscopica, e più recentemente nefrectomia parziale mini-invasiva comunemente impiegate presso il nostro centro per le masse renali di piccole dimensioni o localizzate perifericamente all’ilo renale. Inoltre sono presi in carico e gestiti i pazienti con patologie neoplastiche del surrene, della milza, del retroperitoneo e malattie benigne della parete addominale (ernie, laparoceli) che presentino severe comorbidità e quindi elevata complessità di cura.