Cardiochirurgia
Responsabile: Michele Pilato

L’Unità di Cardiochirurgia svolge un’intensa attività in elezione, urgenza ed emergenza.

Tratta tutte le patologie cardiovascolari dell’adulto di interesse cardiochirurgico come:

  • Chirurgia coronarica in circolazione extracorporea e a cuore battente.
  • Chirurgia valvolare sostitutiva e ricostruttiva con approccio standard o mini invasivo.
  • Trattamento di patologie coronariche dell’aorta toracica con tecniche ibride (chirurgiche ed endovascolari).
  • Trattamento delle cardiopatie congenite dell’adulto.
  • Trattamento chirurgico dell’insufficienza cardiaca.
  • VAD (Assistenza cardiaca meccanica ventricolare).
  • Trattamento della dissezione aortica acuta.

Il percorso diagnostico e terapeutico del paziente che necessita un intervento di cardiochirurgia è supportato da un team multidisciplinare che garantisce la qualità del risultato finale.

Tutti i dati di outcome vengono costantemente analizzati dai data collectors e data manager della Society of Thoracic Surgeons (STS) . Dal 2015, ISMETT, infatti , è entrato a far parte del Registro Internazionale della ST. Tutti i dati sono, inoltre, sottoposti ad audit di verifica multidisciplinare.

La mortalità per le procedure cardiochirurgiche eseguite in ISMETT è tra le più basse dei centri italiani come riportato dai dati AGENAS del Programma Nazionale Esiti (PNE).

L’Unità di Cardiochirurgia si classifica, infatti, al decimo posto in Italia per un intervento chirurgico di bypass e si conferma un’eccellenza sanitaria del nostro Paese.